Intolleranza al lattosio?!? ecco come evitare pancia gonfia e colite

Oggi una mia amica mi ha portato all’attenzione di un problema ormai comune a molti di noi sia giovani che meno giovani ossia l’intolleranza da lattosio ecco che quindi mi son voluta informare meglio e cercare di capirci di piu’ anche io…quindi che dite approfondiamo questo argomento?!?!

intolleranza-al-lattosio

Facendo una ricerca ho capito molte cose e anche cosa per chi lo è  puo’ mangiare tranquillamente senza avere disturbi e cosa invece deve ASSOLUTAMENTE EVITARE per poi ritrovarsi con dolori addominali e gonfiamento Il latte è praticamente ovunque nella nostra alimentazione quotidiana. nelle merendine, nei biscotti, nelle creme, in molti casi anche nei salumi o come polvere di lattosio nei granuli omeopatici, per gli sportivi come siero di latte in polvere per proteine, e in tanti altri alimenti. E per chi è intollerante questo può essere un vero problema.

Se hai accertato un’effettiva intolleranza al lattosio, escludi (o riduci) dalla tua dieta i cibi contenenti lattosio: latte vaccino, latte di capra, latticini freschi, gelati, panna o prodotti in cui il latte o il lattosio sono usati come ingredienti.

Per scoprirlo, controlla sempre le etichette, in particolare di pane e altri prodotti da forno; corn-flakes; patate e minestre precotte; bevande per la prima colazione; margarina; preparati a base di carne e insaccati; condimenti per insalate; caramelle e altri snack; preparati per frittelle, biscotti e dolci in genere; salse, creme e besciamelle; alcuni integratori. Mentre è consentito poter assumere grana e parmigiano inquanto essendo alimenti a lunga conservazione e stagionati il contenuto di lattosio è quasi a dir nullo!!

Se AMI IL LATTE eccoti alcuni SOSTITUTI che potrai assumere essi sono: Latte di Soia,Latte di Riso,Latte di Farro,Latte di Mandorle…detto cio’ voglio indicarti ulteriormente tutti gli ALIMENTI che DEVI EVITARE e quelli che invece PUOI MANGIARE

ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE

Non contenuto in: tutte le carni e i pesci non trasformati, prosciutto crudo, uova, brodi di carne cucinati senza dado, e salumi indicanti la dicitura SENZA LATTOSIO.
Contenuto in: Piatti pronti dal commercio, salumi in genere (mortadella, salami, prosciutto cotto, wurstel…)

LATTICINI

Non contenuto in: formaggi a pasta dura e extra dura (solo se l’intolleranza non è grave), come per esempio il parmigiano reggiano stagionato oltre i 36 mesi. Latte di soia, latte di riso, Tofu (formaggio preparato esclusivamente con la soia), latte di cocco. Panna di soia. Latte di ogni mammifero e qualunque derivato, intero scremato o in polvere.
Contenuto in: panna fresca o da cucina, latticello, yogurt, formaggi freschi, formaggi da spalmare, formaggi a pasta molle, ecc.

GRASSI

Non contenuto in: tutti gli olii, alcuni tipi di margarine non contententi lattosio (leggere sempre l’etichetta).
Contenuto in: Margarine che contengono lattosio, burro

FARINACEI

Non contenuto in: tutti i cereali, semole, farine e pappe non contenenti latte, pop corn, corn flakes, pani semplici (bianco, semi-bianco, integrale) , pasta, riso, patate, legumi secchi, e inoltre fette biscottate e cracker che nelle etichette non indicano il latte come ingrediente.
Contenuto in: farine e pappe contenenti latte, cereali da colazione contenenti latte in polvere, crêpes, cialde, fette biscottate (secondo la marca), pane al latte, treccia, gnocchi, ravioli, lasagne, puré di patate, gratin, soufflés

VERDURE E FRUTTA

Non contenuto in: Tutte; fresche, in conserva, surgelate al naturale. Brodi di verdura.
Contenuto in: Verdura surgelata non al naturale comprese patatine da frittura, frutta e verdura in scatola (leggere le etichette)

PRODOTTI ZUCCHERATI

Non contenuto in: pasticceria: prodotta senza latte, panna, burro e formaggio fresco. sorbetti al puro succo di frutta, caramelle alla frutta, cioccolato nero, cacao puro polveri di cioccolato istantanee, chewing-gum non contenenti lattosio.
Contenuto in: biscotti e pasticceria prodotti con latte e suoi derivati caramello, torrone, gelati alla panna, dolci a base di latte e suoi derivati, cioccolato al latte, polveri istantanee di cioccolato con aggiunta di latte, dessert, budini.

BIBITE

Non contenuto in: acqua, vino, birra, integratori, cocktail senza succo di frutta.
Contenuto in: bibite contenenti latte, succhi di frutta contenenti lattosio (molti succhi di frutta contengono la scritta LATTOSIO: 0,0; questo non significa che il lattosio non sia presente, ma solo che è presente in minore misura). Caffè istantaneo, bevande analcoliche in polvere

DIVERSI

Non contenuto in: Minestre fatte in casa, senza latte, spezie pure, erbette aromatiche fresche o secche, senape, ketchup.
Contenuto in: minestre da negozio, dadi, diverse salse da negozio, ecc.

PER CONCLUDERE TESORO VORREI PROPORTI UNA RICETTA OSSIA COME PREPARARE :- Insalata al tofu

Ingredienti per 2 persone:

3 o 4 pomodori maturi

1 zucchina e 1 carota a julienne

1 cespo di lattuga

1 cipollina

200 g di tofu fresco biologico

2 cucchiai di olio d’oliva extravergine

1 cucchiaio di aceto di riso o di mele

10 olive nere

origano

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Lava accuratamente tutte le verdure, poi taglia a fettine i pomodori e spezzetta delicatamente la lattuga con le mani. Taglia il tofu a dadini di circa mezzo cm per lato e metti il tutto in una ciotola. Aggiungi infine le olive, l’origano, l’olio, l’aceto, il sale e il pepe. Mescola con cura e gusta, a piacere, con una fetta di pane integrale.

Spero di esserti stata di aiuto….e se ti va aspetto un tuo commento nel box apposito baci bella

Share Button

Commenti

comments

Leave a reply

error: Content is protected !!